Recovery Toolbox for Excel (scarica) è un software che ripara file Excel, e quindi permette di recuperare i dati contenuti in fogli di lavoro Excel danneggiati. Per riparare documenti Excel, bisogna fare quanto segue:

Recupero dei dati da file Excel danneggiati

  1. Selezionare un foglio di lavoro danneggiato di Microsoft Excel
  2. Recuperare i dati contenuti nel foglio di lavoro danneggiato di Microsoft Excel
  3. Visionare i dati recuperati
  4. Esportare i dati recuperati in Microsoft Excel
  5. Visionare il report sul recupero

SCARICA COME SI USA COMPRA

EULA - End User License Agreement

Passaggio 1. Selezionare un foglio di lavoro danneggiato di Microsoft Excel.

Selezionare un foglio di lavoro danneggiato Microsoft Excel Recovery Toolbox for Excel supporta varie versioni del formato XLS, XLSX: Excel 97, 2000, XP, 2002, 2003, 2007, 2010 e 2013. I file creati con queste applicazioni hanno le estensioni *.xls, *,xlt, *.xlsx, xlsm, *.xltm, *.xltx, *.xlam. Per specificare la locazione del foglio di lavoro danneggiato, usare il campo Source file name (Nome del file di origine). Ci sono tre modi per farlo:

  • Digitare manualmente il nome del file. Bisogna digitare anche il percorso completo al file.
  • Selezionare il file di origine nell'elenco che appare cliccando sul pulsante . L'elenco contiene tutti i file analizzati in precedenza con l'aiuto di Recovery Toolbox for Excel.
  • Sfogliare le cartelle per trovare il file necessario tramite Windows Explorer (fare clic sul pulsante ).

Per continuare, premere su Next (Avanti).

Passaggio 2. Recuperare i dati contenuti nel foglio di lavoro danneggiato di Microsoft Excel.

In questo passaggio, vedrete il seguente messaggio: Do you wish to start recovery? (Iniziare il processo di recupero?) Per iniziare il recupero, premere su Yes (Sì). Il programma inizia l'analisi del file danneggiato e l'estrazione dei dati recuperabili (ripara file Excel).

Passaggio 3. Visionare i dati recuperati

Completata l'analisi, il programma visualizzerà tutte le informazioni estratte. I dati saranno visualizzati in forma di tabella simile a un foglio di lavoro Microsoft Excel ma senza rispettare il colore e il formato dei caratteri. Ci saranno i dati estratti dal file di origine senza mantenere la formattazione. Sarà possibile usare la barra di scorrimento verticale e orizzontale per visionare file di grandi dimensioni, nonché passare da un foglio all'altro.

La possibilità di visionare i dati recuperati permette di accertarsi di aver ripristinato i dati necessari. Inoltre, consente di valutare le capacità del nostro software ripristino file Excel e di accertarsi che Recovery Toolbox for Excel ripara file Excel recuperando tutti i dati possibili.

Passaggio 4. Esportare i dati recuperati in Microsoft Excel.

Per esportare i dati recuperati in Microsoft Excel, premere il pulsante Export to Excel (Esporta in Excel). Sarà avviato Microsoft Excel e verrà creato un nuovo file nel quale saranno esportati i dati ripristinati. Recovery Toolbox for Excel ripara documenti Excel applicando la formattazione delle celle (dimensione celle, carattere, ecc.) del file di origine. Una volta esportati i dati, sarà possibile continuare a lavorare oppure salvarli in un altro file.

Passaggio 5. Visionare il report sul recupero.

Esportazione completata, il software di ripristino dei file Excel visualizzerà un report con tutte le informazioni sul risultato del recupero.

Note:
  • Solo la versione registrata di Recovery Toolbox for Excel permette di esportare i dati in Microsoft Excel. Per registrare il programma, andare alla Pagina d'ordine e acquistare la chiave di registrazione.
  • Per usare Recovery Toolbox for Excel, deve essere installato Microsoft Excel (versioni 98-2016).
  • Non modificare né salvare il nuovo foglio di lavoro Microsoft Excel finché non sarà completata l'esportazione dei dati da Recovery Toolbox for Excel.

Video Tutorial

Screenshot

cliccare per ingrandire